Blogging e autoimpiego: una strada percorribile per le mamme?

L’intervento di Paola Dubini diventa una relazione a vostra disposizione, uno strumento di analisi di quel che state facendo o che vorreste fare. Di più. E’ un punto di partenza.
Scarica il documento e torna a farci sapere cosa ne pensi, quanto ti ci ritrovi. Paola Dubini è pronta a dialogare con tutte noi!.

Questa voce è stata pubblicata in Materiali e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a Blogging e autoimpiego: una strada percorribile per le mamme?

  1. Mammachefatica! scrive:

    Molto interessante questa ricerca, sarebbe utile avere anche delle indicazioni sulle piattaforme osservate , quali i limiti o i vantaggi.

  2. paola scrive:

    Eccomi.

    abbiamo notato che i blog pubblicati su libero tendono ad essere molto legati fra di loro ma poco con il resto della blogosfera. Puo’ naturalmente essere un caso, perchè l’universo di riferimento sono i 50 blog, pero’ se vedete nella figura che rappresenta la rete, i blog di libero sono la palla rosa a destra delal slide. Il consiglio è che se tenete ad essere visibili è meglio usare piattaforme che rendano la vita facile a connessioni fuori dalla piattaforma, se no il rischio è diventare un po’ autoreferenziali.

  3. paola scrive:

    IMPORTANTE DIMENTICAVO. non ricordo se l’ho detto al MaM, ma noi siamo partiti da qs 250 blog a ottobre, poi li abbiamo riguardati ad aprile e poi li riguarderemo verso settembre ottobre. naturalmente alcuni di questi si sono fermati, altri sono cambiati in modo significativo altri in modo “continuativo”. L’idea è (se le forze non ci abbandonano) di aggiungere un po’ di blog, per cui se vi fa piacere essere studiate e volete segnalare il vostro blog a ask@unibocconi.it siamo felici di ingrandire il campione. Per febbraio idealmente dovremmo avere pronta una seconda ricerca che dice nel tempo che cosa è successo ai blog e come stanno evolvendosi. Un altro progetto è confrontare la struttura della rete dei 250 blog con un campione di blog di mamme americane, che in media hanno una storia di blog un po’ più lunga. Li abbiamo identificati e abbiamo cominciato a classificarli. Il lavoro è lunghissimo, ma…. restate con noi!
    grazie per l’attenzione. buona giornata

  4. Mammachefatica! scrive:

    Grazie Paola,
    ho iscritto anche il mio blog. Interessante davvero anche il confronto con le americane! Grazie

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>